Omnia Cultura

Storia, Cultura e società
 
IndicePortaleGalleriaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Tossicodipendenza parte 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Sergio Oderda



Numero di messaggi : 3
Età : 50
Località : Monferrato
Data d'iscrizione : 14.04.08

MessaggioTitolo: Tossicodipendenza parte 2   Lun Apr 14, 2008 8:31 pm

DIPENDENZA DROGA E COMPORTAMENTO DEL TOSSICODIPENDENTE
Chi fa uso di droghe, sia che si tratti di un tossicodipendente che di un alcolista, non vuole che i suoi amici e familiari lo vengano a sapere, cercherà in tutti i modi di tenere nacosta la sua dipendenza dalle droghe. Tenderà ad isolarsi ed a comportarsi in modo strano. Comunicare con chi ha problemi di dipendenza da droga diventerà sempre più difficile.
I suoi sensi di colpa lo spingeranno verso la depressione. La necessità di soldi potrebbe spingerlo a rubare. Le relazioni del tossicodipendente con i familiari e gli amici andranno in pezzi ed anche le sue prestazioni di lavoro ne risentiranno notevolmente.



IL TOSSICODIPENDENTE E LA TOLLERANZA DI DROGHE E ALCOOL
La dipendenza da droga allontana il tossicodipendente da tutto quello che lo circonda, lo porta a perdere il lavoro, a sperperare i suoi risparmi ed a distruggere definitvamente i suoi sogni e le sue ambizioni. Cerca solo di continuare a provare gli effetti anestetici sulle sue emozioni e sul suo dolore che un tempo riusciva ad ottenere con la droghe. Però gli effetti della droga sul suo organismo diminuiscono mentre il suo corpo si abitua alla presenza di sostanze chimiche estranee. Quindi il soggetto è costretto ad assumere quantità sempre maggiori di droga, e nonostante ciò l'effetto del loro utilizzo diviene sempre meno efficace.
Infatti il suo corpo continua ad aumentare la tolleranza alla presenza di droghe, ed il mancato utilizzo di droga procurerà al tossicodipendente dolori molto forti; sarà perciò costretto a procurarsi sempre più frequentemente la droga: questi sono gli inequivocabili sintomi dell’astinenza.

A QUESTO PUNTO, HA ATTRAVERSATO UNA LINEA INVISIBILE E IMPERCETTIBILE. E’ DIVENTATO TOSSICODIPENDENTE.


LA DIPENDENZA DA DROGA E I CAMBIAMENTI DI PERSONALITA’
Tutte queste situazioni portano un cambiamento nella personalità del tossicodipendente. Una nuova personalità, definità “personalità biochimica”, guiderà le azioni della persona affetta da dipendenza da droga; alcune delle caratteristiche di questa personalità sono:

  • INAFFIDABILITA’. INCAPACITA’ DI PORTARE A TERMINE QUALSIASI PROGETTO
  • RISENTIMENTO INESPRESSO E RANCORI SEGRETI.
  • DISONESTA’. MENTE AI FAMILIARI, AMICI, DATORE DI LAVORO, ECCETERA.
  • SI ISOLA DA CHI GLI VUOLE BENE, SI TRATTIENE.
  • PUO’ SEMBRARE CRONICAMENTE DEPRESSO.
  • PUO’ COMINCIARE A RUBARE IN FAMIGLIA, AL LAVORO ED AI SUOI AMICI.

Il tossicodipendente non riesce a smettere per due ragioni:

  • Il desiderio incontrollabile causato dai residui tossici.
  • Il cambiamento di personalità generato dallo stile di vita del tossicodipendente e dell’alcolista.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
 
Tossicodipendenza parte 2
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» "Dall'altra parte": il nuovo libro di Moreno Burattini
» Easyjet da Milano Malpensa a Parigi CDG: AIUTO!
» Video della puntata del 3 Marzo 2011
» L''onore e il rispetto 2
» Il falco e la colomba

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Omnia Cultura :: Tossicodipendenza-
Andare verso: